ATTIVITÀ NEL POST PARTO: INCONTRI IN GRUPPO E SOSTEGNO PSICOLOGICO INDIVIDUALE PER MAMME E PAPÀ

CICLO DI INCONTRI PSICOLOGICO INDIVIDUALE PER NEO MAMME O NEO PAPÀ

La scienza e tecnologia ci hanno abituato a uno sviluppo della gravidanza prevedibile e generalizzabile nella sua dimensione fisiologica, sviluppo che però non è applicabile alle esperienze psichiche e affettive, che sono invece ben più variabili emotivamente di quanto ci suggeriscano i luoghi comuni di cui siamo circondati sulla “maternità” e “paternità”.

Parlare di ambivalenza emotiva, vuol dire affermare la variabilità della dimensione psico affettiva dell’individuo, che è naturale e legittima e nella quale sono comprese tutte le valenze emotive, rendendo molto più ampia l’esperienza personale dell’acquisizione del ruolo genitoriale rispetto alle credenze e l’ovvio che circondano questo evento.

Il Ciclo di incontri psicologico si articola in un percorso di colloqui nei quali, attraverso il colloquio e l’uso di diversi strumenti espressivi, si sostiene il genitore nel fondamenatale processo di prendere coscienza delle proprie competenze gentioriali, mettere in equilibrio le aspettative idealizzate con l’esperienza reale, creare il proprio “modello di figura genitoriale” più aderente alla proprie caratteristiche e personalità.

paper-3033204_960_720

Per info sui costi e per fissare un appuntamento: gisella.congia@gmail.com   338.4894613

 



INCONTRI IN GRUPPO POST PARTUM DEDICATI ALLE MAMME

INCONTRI IN GRUPPO DEDICATI AI NEO PAPÀ

Nell’ottica dell’importante funzione di creare uno spazio condiviso libero e privo di giudizio, nel quale parlare delle proprie esperienze così come della propria ambivalenza emotiva, i gruppi specifici dedicati alle mamme e quelli dedicati ai papà, cercano di rispondere al bisogno di potersi percepire competente attraverso lo scambio, la conferma della legittimità delle proprie esperienze e vissuti, facilitando l’apprendimento di strategie di problem solving attraverso il confronto con i pari, nel complesso processo dell’acquisizione del ruolo genitoriale.

Per info sui costi e per fissare un appuntamento: gisella.congia@gmail.com   338.4894613

 



WORKSHOP FOTOGRAFICO ESPERIENZIALE  sull’immagine e autorappresentazione per esplorare il tema “genitorialità”  (h 6)

Attraverso l’esplorazione di immagini e la creazione di un proprio racconto fotografico, si compie una riflessione sul sé e sulla percezione del proprio “ruolo genitore” nel mondo, nel sociale e nel familiare. L’uso dello strumento fotografico, espressivo e facile, permette di compiere queste conoscenze attraverso un percorso ludico in grado di attivare un profondo processo creativo. Focalizzare questa esplorazione sul versante del tema “io genitore” porta a raccontare, prima di tutto a sè stessi, con semplicità e verità, i risvolti di questo ruolo affascinante eppure complesso. L’elemento “gruppo di lavoro” permette inoltre di giocare sulla condivisione visiva di esperienze, siano esse ironiche o più serie, che diventano così anche “bagagli dell’Altro”. Il contesto diviene così ricco di confronto, in uno spazio privo di giudizio e basato sulla creazione fotografica che rende prezioso e speciale lo scambio umano e sociale.

locandina-foto-IIW copia

 

OBIETTIVI:

  • Genitori al mondo: i confini tra immagini soggettive e sociali della genitorialità
  • Comprendersi nell‘emozione attraverso l’esplorazione del viso, del corpo e delle posture
  • Narrare il tema genitorialità, dal personale al sociale
  • Favorire il concetto di scambio e condivisione di “genitorialità altre” e il non giudizio.

Il seminario può essere svolto in un unico giorno o, se necessario, in due giorni separati e consecutivi.

Gruppo minimo di 4 persone

 

Per info sui costi e prenotazioni: gisella.congia@gmail.com   338.4894613

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *